Greta, la bambina che lotta per i cambiamenti climatici

Greta è una ragazza prodigio che si è fatta conoscere in tutto il mondo per la sua voglia di cambiare il mondo e denunciare il fenomeno sempre più evidente dei cambiamenti climatici. La sua protesta è iniziata lo scorso settembre dopo un’estate contraddistinta da un caldo sopra la media. Da allora ogni venerdì tiene uno sciopero davanti al Parlamento svedese. Dalla sua iniziativa ha preso vita un movimento globale, Friday For Future, a cui hanno aderito migliaia di giovani in tutto il mondo. La sedicenne di Stoccolma è disposta a rinunciare ad andare a scuola per protestare. Riflette dicendo Che senso ha studiare per il futuro, se il futuro rischia di non esserci.

Dopo mesi di attivismo questa sedicenne è riuscita a conquistare il mondo, tanto che migliaia di studenti, in 150 Paesi, hanno cominciato a scendere in piazza ogni venerdì. Di questo movimento Greta è diventa l’ambasciatrice  riuscendo ad essere accolta ed ascoltata dai grandi della Terra come Papa Francesco. Però  Questo protagonismo ha causato anche molte crtiche.  L’obiettivo dello sciopero di Greta è chiedere al governo svedese di intraprendere una seria azione nella lotta al ‘climate change’. Una battaglia che passa inevitabilmente attraverso il raggiungimento degli obiettivi dell’Accordo di Parigi di fine 2015, al quale la Svezia ha aderito, così come l’Italia.

È paradossale che una lotta così importante per l’ambiente sia stata intrapresa da una ragazza di sedicenni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...